@teatro del pane, treviso

IL RESPIRO DELLE ACQUE

In breve

"Vanno cambiati i comportamenti, ma non si può pensare di farlo per norma: i comportamenti cambiano per sensibilità. Noi oggi non gettiamo più l’immondizia per terra o non sprechiamo il cibo non perché altrimenti ci darebbero la multa, ma perché ci farebbe sentire male farlo.”
(Renzo Franzin)

Attraverso i racconti di una bambina e della sua nonna e il grande amore e rispetto che le lega siamo accompagnati a riscoprire il valore dell’acqua: dalle memorie di una cultura veneta rurale al mondo moderno, attraversiamo i grandi cambiamenti che hanno investito il nostro rapporto con l’acqua nel quotidiano, approdando alla consapevolezza di com’è cambiata la nostra percezione e il nostro sguardo nei confronti di un elemento tanto importante nella nostra vita.

Lo spettacolo è liberamente ispirato al pensiero e all'opera di Renzo Franzin, fondatore del Centro Civiltà dell'Acqua.

Regia, testi e direzione coreografica di Laura Boato
creato con: Cristina Guarnieri, Lisa Durigon
e con la speciale partecipazione di: Sasha Brescancin e Marisole Massimi
immagine originale di Mirko Artuso
foto di Luca Giabardo

Dedicato a Eros Ferro, Principe dei Samurai.

Una produzione
INDACO - Incursioni di Danza e Arte Contemporanea

Inizio spettacolo ore 17:30, a seguire apericena

Spettacolo + apericena 18€
Ingresso riservato ai soci ACSI (costo tesseramento 5€)
Per info e prenotazioni:
prenotazioni@teatrodelpane.it
3803842008 (anche whatsapp)

©2022 - INDACO